HomeLAUREE MAGISTRALI › Scienze cognitive della comunicazione e dell'azione

Guida dello studente

Scienze cognitive della comunicazione e dell'azione

 

OBIETTIVI

Il corso di laurea magistrale in Scienze cognitive della comunicazione e dell’azione (LM-92) si propone di formare laureati in grado di sfruttare l’apparato teorico e metodologico messo a disposizione dalle discipline che contribuiscono alla scienza cognitiva al fine di indagare i molteplici domini della comunicazione. A tal fine, il corso vuole fornire allo studente sia conoscenze di taglio storico-concettuale relative alla genesi e allo stato attuale delle scienze cognitive, sia le conoscenze metodologiche e statistiche necessarie ai fini della progettazione e della realizzazione di attività di ricerca nei vari ambiti della comunicazione.

Il corso di studi mira alla formazione di laureati che posseggano:

·        competenze teoriche e metodologiche di alto livello idonee all’analisi dei fenomeni e delle attività specifiche nei diversi settori della comunicazione (pubblica, d’impresa, pubblicitaria, istituzionale e scientifica);

·        competenze volte alla progettazione e alla realizzazione di studi e attività di ricerca nei vari ambiti della comunicazione, indagati attraverso tecniche e metodologie proprie della linguistica, della neuroscienza, delle scienze psicologiche, dell’informatica della conoscenza, della sociologia e dell’antropologia delle comunicazioni;

·        capacità di formulazione di ipotesi su specifici processi cognitivi e padronanza dei metodi di raccolta e analisi di dati idonei a sottoporre a controllo tali ipotesi;

·       abilità necessarie per svolgere attività redazionali nei diversi settori dei media, in organizzazioni internazionali e negli enti pubblici e privati; 

·      abilità di progettazione e gestione del software sotteso ai processi di comunicazione interattiva;

·      conoscenze delle procedure e delle regole di elaborazione delle notizie rispetto agli specifici ambienti mediali (carta stampata, format radiofonici e televisivi, Internet, telefonia di terza generazione, uffici stampa, gestione di eventi) e alle diverse tipologie di contenuto.

 

 

 

 

Sbocchi professionali

Gli sbocchi occupazionali e le attività professionali previsti dal corso di studi riguardano, con funzioni di responsabilità elevata, il campo della comunicazione e diffusione della conoscenza, con significativa padronanza delle nuove tecnologie, sia nell’ambito pubblico che in quello privato.

Nello specifico, gli sbocchi professionali previsti direttamente per i laureati nel corso di Laurea Magistrale in Scienze cognitive della comunicazione e dell’azione riguardano l’ambito del giornalismo scientifico, la consulenza e la formazione nei vari settori della comunicazione, l’ideazione e lo sviluppo di protocolli scientifici in specifici ambiti di ricerca.

Le attività a libera scelta dello studente possono permettere di migliorare la sua preparazione per questi sbocchi professionali, nonché di agevolare l’accesso ad altri sbocchi professionali

I laureati del corso di Laurea Magistrale in Scienze cognitive della comunicazione e dell’azione avranno la possibilità di accedere ad un corso di Dottorato di ricerca, secondo le disposizioni dei regolamenti ministeriali e dei singoli Atenei, o ad un Master anche di secondo livello secondo le normative dell’Ateneo che lo organizza.  Le attività obbligatorie del corso di Laurea sono finalizzate alla preparazione per l’accesso ai corsi di Dottorati di ricerca nelle seguenti aree disciplinari.

 

Offerta didattica
Attività formative
Accesso - Iscrizione alla laurea Magistrale
Svolgimento della didattica
Svolgimento degli esami
Prova finale
Studiare al'estero - Erasmus
 
 

Focus on

"Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L'audacia reca in sé genialità, magia e forza. Comincia ora" J.W. Goethe

--------------------

Regolamento Didattico a.a. 2017-2018

--------------------